Stitichezza nei bambini: le fibre alimentari come rimedio

Stitichezza nei bambini: le fibre alimentari come rimedio

SHARE

Le fibre sono un nutriente molto importante nel complesso dell’alimentazione dei bambini e degli adulti, soprattutto quando si presentano casi di stitichezza nei bambini,  purtroppo nella maggior parte dei casi queste non vengono assunte a sufficienza. I genitori che curano l’alimentazione dei propri bambini dovrebbero tenere sempre presente l’importanza delle fibre fra i nutrienti alimenti avendo cura di scegliere cibi che ne siano ricchi.

stitichezza nei bambini
stitichezza nei bambini

Combattere la stitichezza nei bambini partendo dalla fibre

Esistono diverse raccomandazioni riguardo le quantità di fibre consigliate per combattere la stitichezza nei bambini, che variano in base all’età, al peso e all’attività fisica. Un modo semplice e pratico con cui i genitori possono essere certi che i figli assumano ogni giorno abbastanza fibre alimentari è quello di educarli al consumo di almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Se i tuoi bambini non amano questi due alimenti naturali puoi provare ad utilizzare uno di questi consigli per far mangiare più frutta e verdura ai bambini.

La frutta e la verdura insieme con altre fonti di fibre sono sufficienti per non doversi più preoccupare dei valori percentuali dei propri bambini. Un consiglio per i genitori che vogliono approfondire l’argomento riguardo la quantità di fibre opportuna in base all’età è quello di aggiungere 5 all’età dei propri figli. Ad esempio se un bambino ha 5 anni dovrebbe consumare circa 10 grammi di fibre al giorno, bisogna tener presente comunque che la dose giornaliera di fibre consigliata per gli adulti è di 25 grammi.

Perché le fibre sono importanti per contrastare la stitichezza nei bambini

Le fibre aiutano e sostengono l’attività e la corretta funzionalità del tratto digestivo. Ciò significa che una dieta che comprende il giusto apporto di fibre aiuta a prevenire la stitichezza nei bambini, inoltre gli alimenti che contengono le fibre sono anche ricchi di sostanze nutritive e vitamine che aiutano nella prevenzione dalle malattie cardiache, dal cancro e dall’obesità.

Ottime fonti di fibre sono:

le verdure
la frutta
i fagioli
i piselli
le noccioline
il pane e i cereali integrali

Fibre e valori nutrizionali

quantita di fibra riportata sull'etichetta
quantità di fibra riportata sull’etichetta

I valori nutrizionali possono essere considerati la carta d’identità di un alimento, infatti in questi vengono riportati non solo gli ingredienti ma anche le percentuali di ciascuna sostanza nutritiva che il prodotto contiene. Le fibre fanno parte dei valori nutrizionali di riferimento riportati sui prodotti e vengono a volte comprese nella sezione dei carboidrati totali. Cibi che hanno più di 5 grammi di fibre sono considerate ottime fonti di queste ma anche quelli che ne riportano solo 3 grammi possono essere ritenuti sufficienti.

Guardare l’etichetta nutrizionale se si vuole sapere se un alimento contiene carboidrati integrali

alimenti contenenti fibra riportati in etichetta
alimenti contenenti fibra riportati in etichetta

E’ importante sapere anche che non tutti gli alimenti a base di grano intero sono valide fonti di fibre, il grano, o frumento, infatti varia da tipo a tipo riguardo le quantità di fibre che contiene. Quello integrale ad esempio ha molte più fibre rispetto a quello normale. La quantità di fibre inoltre può variare in base alla marca del prodotto, in generale comunque possiamo dire che i cereali integrali ottimi come fonte di fibre sono: il frumento integrale, il riso integrale, il grano saraceno, la farina d’avena, la farina di mais integrale e l’avena.